Destinazione 5 punte

Post riassuntivo della spedizione sociale alla Capanna 5 punte:

1. il percorso.

La Capanna è facilmente raggiungibile partendo direttamente da Chubelandia (Rutte Grande sulla mappa), ma – se le condizioni della strada lo permettono – sarebbe preferibile condurre i mezzi d’assalto a Rutte Piccolo, quindi avanti sulla strada verso Ortigara fino a raggiungere il bivio per Valromana Alta a quota 854.

(Da Rutte Piccolo parte anche il sentiero 518, sconsigliabile in quanto – oltre a incrementare il dislivello di 200 metri – percorre il versante nord, presumibilmente il più innevato).

Si percorre la strada bianca di fondo valle segnavie n° 51, dal quale si dipartono due sentieri che raggiungono la nostra Capanna, il 520 ed il 518 (lo stesso che poi ritorna a Rutte Piccolo per il versante nord), quest’ultimo mi pare il meno impervio, guardando le curve di livello e le foto in rete…

5punte3

2. neve

Questo è l’ultimo bollettino emesso. Il pericolo valanghe è valutato a 3 su 5 (“marcato”) e interessa soprattutto le Alpi giulie, ovvero il nostro settore… tuttavia i distacchi dovrebbero interessare le quote sopra i 1700m. La Capanna si trova a quota 1520 e, sebbene sorga al centro di un pascolo prativo chiamato “Alpe di Rutte”, è contornata dal bosco. Il prossimo bollettino verrà emesso alle 14 del 30 dicembre qui.

Per controllarre in tempo reale il livello della neve alle varie quote nel circondario ecco le webcam attive più vicine:

Laghi di Fusine (929m – 5km a est)

Passo Predil (1156m – 5km a sud)

Camporosso – arrivo pista Di Prampero (815m – 5 km a nord-ovest)

vetta del Florianca (1658m – 5 km a ovest)

Altre Webcam a Tarvisio Città (quota 700 m c.ca) e piste

METEO TARVISIOREGIONE

Rete idrometeorologica FVG Protezione Civile

3.  Fuochi e letti

Dalle foto si distinguono due comignoli, Sentieri Natura segnala la generica possibilità di accendere un fuoco mentre un utente “x” parla di “stufa”. Non sappiamo quindi ti che tipo di fuoco disporremo, per questo motivo sollecito chi disponga di fornelletti portatili (non robe ingombranti) di equipaggiarsene, non si sa mai. Il sito Rifugi-Bivacchi, non sempre affidabile, parla di soli 3 posti letto! Probabilmente trattasi di 3 materassi, per il resto si tratterà di tavolacci, spero. Anche qui, chi dispone di materassini da trekking gonfiabili li porti, non tanto per la comodità, quanto per il loro superiore effetto isolante, in mancanza d’altro va bene poliuretano, dormibene etc.

4. Trasporti e vettovaglie

Dato il sinistro numero del dislivello (666m) e la natura del sentiero questa si candida ad essere la “casera” più impervia mai fatta dalle Cavre. Molto probabilmente il tradizionale bob di trasporto sarà inservibile, magari la prima macchina che raggiungerà il posto – telefonia permettendo – potrà segnalare l’opportunità o meno di portarlo.

Per questo motivo, oltre che per il problema fuoco, propongo di portare cibi precotti da riscaldare in loco. Dal canto mio mi offrivo di preparare insalata russa, gulasch (quel de barattolo xè troppo salà) e palacinke.

Bevande: abbiamno visto che vino e sgnappa vanno giù a fatica, mentre la birra va giù che è un piacere, placando molto meglio l’arsura. Le bottiglie de mahnic mi sembravano molto buone, riproporrei quindi la soluzione ma aumentandone la quantità pro capite. Serve un/a volontario/a che le vada a comprarle però…

Annunci

Casera Pasquale

Ecco il post ufficiale per la nostra uscita pasqualizia. L’obiettivo designato è Casera Nauleni sul passo Pura, dall’altra parte del passo c’è eventualmente Casera Tintina (però sprovvista di legnaia) entrambe già oggetto di sopralluogo. Il problema principale del progetto è come sempre il trasporto delle vettovaglie e questa volta non possiamo contare sul bob… sicchè bisogna decidere come organizzare i pasti e quindi la permanenza:

Ipotesi distruttiva. Pranzo di pasqua + cena + colazione + pranzo pasquetta (pranzo pasquale preparato a casa ed eventualmente solo riscaldato sul focolare, cena frugale per smaltire, grigliata per pasquetta)

Ipotesi easy. Pranzo pasquale consumato a casa, cena al sacco, grigliata per pasquetta.

In qualunque caso propongo, per fare una cosa diversa, cucina alla trappeur!

WEBCAMMETEO

Sopralluogo del 5 (o 8), parte II

In considerazione delle recenti nevicate aggiungo altre mete come Casera Casavento sita a 980m di quota nelle meno nevose Prealpi Carniche ma senza materassi e coperte! Si raggiunge da Claut, Val cellina, ed in teoria si può arrivare con la macchina fino a 300m dalla Casera!

Dalla stessa strada, ma in altra direzione, c’è Casera Podestine dalle caratteristiche analoghe e ottimo come piano B in caso di sovraffollamento…

Nella stessa zona c’è anche Casera Feron a 992 m, descrizione: Il ricovero dispone al primo piano di camino, cucina e tavolo mentre sul piano rialzato sono presenti alcuni materassi in gommapiuma e due brandine. Completano la dotazione all’esterno due panche ed una grande fontana. Sembra più fatiscente ma il panorama sul Col Nudo è fantastico:

Unico problema, accesso più lungo… 8 km e 440m di dislivello – opzione più strong quindi (livello Malga San Leopoldo!)

Sopralluogo pro Capodanno con le Cavre vol.2

Salve a tutti, cavrette e cavrutti… dopo lungo iato cagionato da un anno meteorologicamente catastrofico La voce delle Cavre torna a farvi compagnia (mi suona meglio di “LE CAVRE BlogNEWS” che dite?). Sembrerebbe che la prossima domenica, 5 dicembre, sarà la prima del corrente anno ad essere dotata di un raggio di Sole… quale occasione migliore per eseguire il tanto rimandato sopralluogo in vista del Capodanno vol.2 delle Cavre? In verità vi dico che sabato 4 il tempo sarebbe anche meglio, ma lavorativamente parlando non so come siamo messi… al sopralluogo sono invitati anche coloro che non intendono presenziare all’evento futuro!

Orsù dite la vostra, intanto io propongo due mete, una easy e una strong:

Rispolverando le proposte dello scorso anno per l’opzione facile si pensava a Casera Presoldon, vicino a Tolmezzo, alle falde del Monte Verzegnis…

WEBCAM TOLMEZZO

————-

Per l’opzione strong invece propongo Casera Goriuda in Val Raccolana.

2h di camminata per 700m di dislivello da “Pian della Sega” (…un luogo ricco di attività…) oppure 500m da Sella Nevea… l’altitudine, di 1404m, è di poco superiore a quella di casera Presoldon.

WEBCAM SELLA NEVEA

Capodanno con Le Cavre (aka 1° assemblea ufficiale!)

Per tutti i delusi dai soliti bengala, dalle solite ciucche convenzionali nel centro cittadino, dall’inutile freddo delle strade di qualche capitale o sobborgo straniero e dall’altrettanto inutile tepore di qualche scialba discoteca; per tutti gli esausti del solito sesso estremo di gruppo a fine anno, dal solito viaggio esotico in villaggi turistici per pedofili, dal solito attentato dinamitardo a una base militare, dai soliti pestaggi con le forze dell’ordine, dal solito dolce su-e-giù con partners non consenzienti, dalle solite riunioni con gruppi eversivi, dai soliti linciaggi in piazza dell’extracomunitario di turno … ecco a voi il funambolico CAPODANNO CAVRESCO ovvero l’autodistruzione da attuarsi rigorosamente in luoghi impervi ed isolati.

La scrivente, cavra taza-anime, coglie inoltre l’occasione per invitare tutti al suo compleanno che si terrà la sera precedente nel medesimo luogo (ancora da decidere… le proposte seguono subito sotto). Oltre che per celebrare le suddette festività la riunione sarà l’occasione per:

  1. votare la cavra of the year
  2. stabilire lo “statuto” ufficiale delle cavre
  3. premiare adeguatmente la vincitrice/il vincitore del Concorso FORA LOGO  su Facebook
  4. ridefinire il concetto di Selvaggio

Accorrete numerosi.

LE PROPOSTE:

RICOVERO JELUZ m. 1515 (Jof di Dogna – Pontebba)

dislivello circa 200m

Ricovero Jeluz

Ricovero Jeluz

MALGA SAN LEOPOLDO m. 1565 – si continua dal ricovero Jeluz aggiungendo altri 200m in salita e 200m in discesa

percorso jeluz - s.leopoldo

percorso jeluz - s.leopoldo (cliccare per ingrandire)

Malga San Leopoldo

Malga San Leopoldo

Montasio da Malga San Leopoldo

Montasio da Malga San Leopoldo

RIFUGIO VUALT m. 1168 (un classico, Val d’Aupa sopra Moggio Udinese)

Rifugio Vualt

Rifugio Vualt

percorso rif. vualt

percorso rif. vualt (in verde sino alla casera d'emergenza)

CASERA CASERATTE m. 1349 (appena ispezionata, vicino Piancavallo)

Casera Caseratte interno

Casera Caseratte interno

CASERA TAMER m. 574 (Monte Ciaurlec – prealpi pordenonesi)

dislivello circa 300m

Casera Tamer

Casera Tamer

Casera Tamer interno

Casera Tamer interno

CASERA PRESOLDON m. 1314 (Monte Verzegnis – Prealpi Carniche)

Partenza da Sella Chianzutan m. 955

Casera Presoldon

Casera Presoldon

Casera Presoldon interno

Casera Presoldon interno

percorso casera presoldon (partenza da Sella Chianzutan)

percorso casera presoldon (partenza da Sella Chianzutan - cliccare per ingrandire)

MALGA CUAR m. 1219 (Val d’Arzino – Prealpi Carniche)
Partenza da Cuel di Forchia quota 886m

Malga Cuar

Malga Cuar

percorso malga cuar

percorso malga cuar (cliccare per ingrandire)

CASERA NAVIS m. 653 (Val Venzonassa – Alta Val del Torre)

Casera Navis

Casera Navis

Dislivello circa 150m in salita e 350m in discesa.

casera navis

casera navis